00 386 59 044 054

Seguici

 

APPARECCHI ACUSTICI

 
 

 

Prima pagina  Chi siamo  Prodotti e Soluzioni  Udito  Novita  Dove siamo

     

Tecnologie

   


 
Funzioni complesse negli apparecchi acustici spiegate in modo semplice.

Sopratutto vogliamo spiegare come il loro funzionamento ha un effetto sulla qualita` d'ascolto.


 

UNITRON I nomi di alcune funzioni, per maggiore comprensione sono rimaste con il nome originale.  
     
     
North e Tempus Nuovo nel mondo e in AUDIO BM - piattaforma North e Tempus  
     
  North e Tempus spostano i confini  
  Le piattaformi Unitron North e Tempus hanno una solida base di comprovata qualita` del suono da potersi impegnare ad una nuova rotta sulla possibilita di un suono ancora piu` naturale. Con una vasta gamma dinamica, una elaborazione di segnali chiara e un eccelente integrazione di algoritmi per una qualita` del suono unica.  
     
  Le piattaformi North e Tempus si trovano negli apparecchi acustici Stride e Moxi.  
     
  Nemmeno due conversazioni sono uguali  
Ogni conversazione ha i suoi suoni di sottofondo. Cosi nella Unitron hanno deciso che un solo ambiente per separare il rumore dalla conversazione non e`sufficiente. Hanno bisogno di diversi ambienti che sono progettati per diversi rumori di fondo in modo da poter partecipare e comprendere senza difficolta in tutti i tipi di conversazione.
     
  Concentrati sulla conversazione  
     
  Il nuovo programma automatico SoundNav permette di classificare acuratamente sette ambienti diversi, tra i quali quattro sono focalizzati sulla conversazione. SoundNav funziona insieme ad'altre tecnologie all'avanguardia come - Sound Conductor e SpeechZone 2, cosi che permetta agli utenti di partecipare in modo semplice e immediato nelle conversazioni come prima non era possibile. Permette l'ascolto confortevole per diversi ambienti da silenziosi a rumorosi e un suono puro nell'ascolto della musica.  
     
centro acustico AUDIO BM Koper Capodistria,,conversazione,Trieste,Cattinara,ORL, Ljubljana Lubiana, Slovenija,apparecchi acustici
     
  NORTH E TEMPUS GARANTISCONO:   
     
  Range dinamico di 101 dB il piu` grande in questo settore, che consente l'entrata di piu` suoni e senza distorsioni.  
     
  Il suono entra nel sistema pulito e cosi anche rimane il sistema lo mantiene in modo tale che alla fine tutto suona naturale.  
     
  Elaborazione dual-core eseguisce le funzioni in modo rapido e parallelo. Questa eccezionale potenza di elaborazione permette ai piu recenti algoritmi una superiore elaborazione del suono.    
  La piena integrazione degli algoritmi nel sistema fornisce una serie di vantaggi senza compromettere la qualita` del suono.     
     
  Con il doppio della memoria come nella piattaforma Era danno possibilita` alle inovazioni come il programma automatico per 7 ambienti SoundNav.  
     
  centro acustico AUDIO BM Koper Capodistria, Ljubljana Lubiana, Slovenija,apparecchi acustici  
     
     
  SoundNav  
     
  Dal momento che in ogni conversazione il rumore di sottofondo non e` uguale e` impossibile trattarli allo stesso modo. Il programma automatico SoundNav identifica e classifica i segnali in sette ambienti diversi e con particolare attenzione alla conversazione nonostante il tipo di rumore in sottofondo. Se non viene rilevata nessuna conversazione SoundNav determina se si tratta di un ambiente rumoroso o silenzioso. Inoltre la musica viene elaborata per ciascun orecchio separatamente.  
     
     
  Che cosa significa questo per gli utenti?  
  Le persone godono nelle regolazioni automaticamente coordinate e precise con un suono naturale perche SoundNav si adatta continuamente ai cambiamenti dell'ambiente.  
     
     
  Sound Conductor  
     
  Lo scopo del programma Sound Conductor nelle conversazioni e` la comprensione. Utilizza precisamente e inteligentemente le funzioni della classificazione di SoundNav. Attivando dinamicamente le funzioni per adattarsi in ogni ambiente di conversazione, cosi la conversazione e` chiara e il suono rimane naturale. Trova anche il giusto equilibrio di funzionalita` che permettono un'ascolto gradevole, senza sacrificare la consapevolezza anzi mantiene la qualita` del suono e nello stesso tempo anche un suono naturale e cosi anche per la voce nella musica.  
     
  centro acustico AUDIO BM Koper Capodistria, Ljubljana Lubiana, Slovenija,apparecchi acustici  
     
     
  Che cosa significa questo per gli utenti?  
  Le persone sentiranno una conversazione piu` chiara in tutti i tipi di conversazione, altrove il suono sara` sentito piu` naturale.  
     
     
  SpeechZone 2  
     
  SpeechZone2 e` ottimizato per lavorare con il programma automatico SoundNav, il sistema Sound Conductor significa un nuovo livello di concentramento sulle conversazioni. Automaticamente si attiva alla presenza di un rumore in sottofondo e determina la direzione della conversazione a 360 gradi intorno in modo da poter sentire chiaramente la conversazione da tutte le direzioni.  
     
     
  centro acustico AUDIO BM Koper Capodistria, Ljubljana Lubiana, Slovenija,apparecchi acustici  
     
     
  Che cosa significa questo per gli utenti?  
  Le persone possono chiaramente sentire la conversazione da tutte le direzioni non importa il rumore presente in sottofondo.  
     
     
     
     
Introduzione    
  Prima dell'anno 1996 conoscevamo apparecchi acustici totalmente analogici. Non si usavano espressioni e tecnologie con le quali ci si scontra oggi giorno. Tutti gli apparecchi acustici erano praticamente solo amplificatori del suono. Erano usate solo impostazioni per amplificare le frequenze basse e tagliare quelle alte e il loro funzionamento era lineare. Alcuni modelli avevano ulteriormente restrizioni sul livello d'uscita della pressione sonora e di amplificazione. Molti avevano gia installati la bobina telefonica, pochi avevano installati i microfoni diretti che ovviamente non funzionavano automaticamente.
     
La digitalizzazione degli apparecchi acustici ha portato uno sviluppo senza precedenti. Purtroppo gli apparecchi acustici continuano a detenere dalle persone molti pregiudizi, producono fischi, sottolineano il rumore, che l'orecchio deve essere ben chiuso... La maggior parte  di questo non vale piu`.
     
  In seguito conosciamo alcune tecnologie degli apparecchi acustici di oggi. I termini per le tecnologie dai distributori non sono standardizzati e ognuno li chiama in modo un po` diverso - con nomi commerciali. I nomi e le descrizioni sotto elencate sono valide per gli apparecchi acustici della Unitron.  
     
  Gli apparecchi acustici vengono regolati dagli audioprotesisti con il programma TrueFit il quale e` tra gli audioprotesisti molto accertato e apprezzato in tutto il mondo.  
     
     
  centro_acustico_Koper_Capodistria  
     
 
Scelta dell'apparecchio acustico piu` adatto secondo il vostro stile di vita. Consulta le raccomandazioni da Unitron>>
 
     
Analogico/digitale    
  Gli apparecchi analogici fanno parte del passato. Il suono si trasferiva dal'apparecchio acustico tramite l' amplificatore e i filtri. Da un certo punto il suono passava in sequenza al livello successivo fino alla cuffia della fine dell'apparecchio acustico. Il segnale analogico elettrico cosi arrichito si convertiva di nuovo in onde sonore. Lo svantaggio maggiore era che il suono viaggiava sequenzialmente attraverso l'apparecchio acustico, perche per esempio ogni filtro introducceva inoltre al segnale analogico anche un certo grado di distorsione e rumore. Inoltre ogni cosi chiamato "taglio" del segnale diminuiva la qualita` del suono perche toglieva qualcosa al segnale stesso.  
     
     
  Nel caso degli apparecchi acustici digitali, il suono non appena arriva nell' apparecchio acustico tramite i microfoni si digitalizza. In poche parole cambia in codice binario "zero e uno". Questo e` il modo in cui lo capiscono i computer.  Per questo possiamo tranquillamente dire che l'apparecchio acustico non e`  piu` un amplificatore del suono ma e` un computer apositamente progettato. Esso contiene un processore, la memoria, il programma, ... come ci e` conosciuto dal mondo dei computer. Immaginando piu facilmente possiamo pensare ai nostri computer personali. Sono potenti in modi diversi. Possono supportare una varieta` di programmi (o anche no), hanno diversi sistemi operativi, la velocita del funzionamento e` diversa, ... In breve, quasi due computer non sono uguali tra di loro.  Cosi e` anche con gli apparecchi acustici. Alcuni hanno qualcosa che gli altri non hanno, anche se tutti hanno in comune che amplificano il suono, ma per una persona che ha l'indebolimento dell'udito questo non e` abbastanza per un buon ascolto con l'apparecchio acustico.  
     
  Solo con l'amplificazione del suono, la quale era possibile negli vecchi apparecchi acustici analogici a molti non era abbastanza sulla strada di una comunicazione migliore. Proprio alla conseguenza della digitalizzazione degli apparecchi acustici e` adesso disponibile la maggior parte delle funzioni e proprieta` che sono descritte in seguito.  
     
     
Canali (Channels)    
  Spesso il criterio usato per descrivere la qualita` di un apparecchio acustico e il numero di canali. Vero e` che un maggior numero di canali significa una migliore e piu` accurata regolazione e funzionamento, ma questa non e` l'unica misura della qualita` di un apparecchio acustico. Se abbiamo per esempio due canali, significa che l'elaborazione del segnale (non solo l'adattamento in base all'audiogramma) si svolge in due canali. Separatamente quindi abbiamo le zone per le alte e le basse frequenze. In questo non c'e` l'elaborazione nel campo medio separatamente, il quale e` per la comunicazione la zona piu importante. Gli apparecchi acustici Unitron hanno da 2 a ben 20 canali.  
     
  Piu` canali significa piu bande di frequenza in cui si svolge la complicata elaborazione dei segnali sonori. Piu` canali significa anche una regolazione piu` precisa di un apparecchio acustico secondo la curva dell'audiogramma tonale. I sistemi audio per l'identificazione funzionano in modo piu` preciso ed efficiente.  
     
     
Bande (Bands)    
  Nelle bande e` possibile fare regolazioni di amplificazione secondo l'audiogramma tonale. Normalmente il numero di bande corisponde al numero di canali. La differenza tra i canali e le bande e` che nei canali si svolge anche la elaborazione dei segnali nelle bande sono possibili solo certe regolazioni.  
     
     
In situ misurazione udito    
  Quasi ognuno di noi ha gia sentito commenti come: "l'apparecchio acustico fischia, non ha un suono naturale, il volume non e` adatto".  Questi sono nei maggior casi di difficolta i commenti dagli utenti degli apparecchi acustici. Guardiamo perche` succede queste e le soluzioni disponibili in tutti gli apparecchi acustici UNITRON.  
     
  Dobbiamo renderci conto che la regolazione base, viene dall' audiogramma. L'audiogramma mostra la soglia uditiva di ognuno. Si prende in considerazione per impostare l'apparecchio acustico. Anche se l'audiogramma e` fatto in modo corretto, ci possono essere delle divergenze che secondo l'impostazione dell'apparecchio acustico possono portare a problemi. L'audiogramma viene misurato con l' aiuto delle cuffie sulla testa che sono collegate con l'audiometro. La persona con gli apparecchi acustici gli indossa nell'orecchio (modello endoauricolari o retroauricolari).  Cio` significa che ci possono essere discrepanze tra i risultati per la soglia dell' udito (o nei limiti di disagio) i quali si misurano con l'audiometro o con l'apparecchio acustico, a causa della natura della realizzazione delle misurazioni.
Queste discrepanze possono essere un motivo di insoddisfazione.
 
     
  In AUDIO BM ci rendiamo conto che l'udito e` di essenziale importanza per la comunicazione di ogni giorno. E` importante che l'apparecchio acustico emette un suono piacevole per l'ascolto e non disturba la persona nel quotidiano. Il nostro principio e` che ognuno dei nostri utenti abbia una buona e piacevole esperienza utilizando le ultime tecnologie nel campo degli apparecchi acustici.  
     
  Per questa ragione e` disponibile in tutti gli apparecchi acustici UNITRON tra tutte le soluzioni una che si chiama IN SITU. In situ e` una misurazione che si svolge nel posto, pertanto nell'orecchio. In altre parole l'audioprotesista misura  la soglia dell'udito con l'aiuto degli apparecchi acustici! Svolgendo la misurazione In Situ in molti casi si elimina i problemi inizialmente menzionati, perche` e` misurato l'udito rispettando tutta l'acustica, quando l'apparecchio acustico "In Situ" - e` nel suo posto. Inoltre alla soglia dell'udito e` con la misurazione In Situ e` possibile misurare la soglia di disagio (UCL- UnComfortableLevel). Cosi l'apparecchio acustico sara` adattato al miglior modo e cosi offrira` un suono naturale e piacevole per l'ascolto.  
     
  La misurazione viene svolta in modo veloce e semplice ed e` parte delle regolazione degli apparecchi acustici Unitron. L'audioprotesista in AUDIO BM da` tutte le istruzioni neccessarie in modo semplice e comprensibile la colaborazione e` la stessa, come nella verifica dell'udito con l'audiometro.  
     
  centro_acustico_apparecchi_acustici_regolazione_programmi_IN_SITU  
     
     
Programmi    
I programmi negli apparecchi acustici possono essere cambiati manualmente o nei modelli migliori nel contesto dei programmi automatici si trovono piu destinazioni d'ascolto (i programmi che cambiano automaticamente). L'ascolto migliore in diverse situazioni acustiche e` con l'uso di apparecchi acustici che cambiano i programmi automaticamente. L'utente non ha bisogno di fare il cambiamento tra una situazione acustica ad un altra. Tuttavia alcuni utenti a volte vogliono influenzare sull' ascolto, quindi premono il tasto sull'apparecchio acustico o del telecomando su quale programma vogliono ascoltare.
     
  I programmi piu frequenti negli apparecchi acustici sono:  
  - automatici (ambiente tranquillo, programma per parlare nel rumore, musica,rumore,...)
- programmi manuali (ambiente tranquillo, programma per parlare nel rumore, induzione magnetica,...)
 
     
  Ogni programma e` praticamente una strategia adattata come ascoltare in un ambiente acustico specifico. Gli ambienti acustici cambiano, per questo e` sempre meglio adattare anche l'apparecchio acustico. Negli apparecchi acustici i programmi possono cambiare automaticamente.  
     
     
Feedback manager    
  I picchi o "il fischiettio" degli apparecchi acustici e` a tutti ben nota. Il suono gia amplificato che "esce" dall'orecchio, si amplifica di nuovo nell'apparecchio acustico-dall'orecchio ne esce di piu` e questo suono viene piu` volte amplificato e si cosi produce come un forte e fastidioso fischiettio. Diversi sistemi negli apparecchi acustici Unitron prevengono la formazione di questi suoni. Un sistema migliore che previene questi picchi e` il Feedback manager, aiutando cosi anche ad un migliore funzionamento dell'apparecchio acustico, come telefonare o coprire l'orecchio. L'utente cosi si sente molto piu` rilassato. In passato spesso succedeva che la persona dava fastidio a tutto l'ambiente.  
     
     
Open fitting    
  Con un termine inglese chiamiamo l'adattamento aperto "open fitting". A causa degl'ottimi risultati nella gestione della prevenzione dei picchi d'ascolto e` adesso possibile che la protesi acustica tramite la quale il suono viene nell'orecchio non sigilli l'orecchio per forza. Questo aiuta ad ascoltare un suono piu` naturale. Sopratutto la nostra voce non da fastidio, la quale chiudendo il condotto uditivo puo sembrare diversa, vuota o risonante. Cosi anche il condotto uditivo non e` piu` chiuso e respira. L' unica nota negativa nell'uso dei adattamenti aperti e` abitualmente nelle perdite uditive maggiori dove bisogna fino ad un certo punto sempre chiudere il condotto uditivo con una protesi acustica. Gli adattamenti aperti sono possibili solo con gli apparecchi acustici retroauricolari, nei quali le protesi possono essere di dimensioni molto piccole.  
     
     
Microfoni    
  Il compito del microfono e` ricevere onde sonore e convertirle in un segnale elettrico. Se l'apparecchio acustico ha un solo microfono riceve il suono da tutte le direzioni nello stesso modo (ricezione dei suoni non direzionale). Quando nell'apparecchio acustico sono integrati due microfoni si puo` ottenere che le caratteristiche direzionali della ricezione dei suoni cambia (ricezione del suono direzionale). Microfoni piu avanzati, possono da soli a secondo della situazione acustica automaticamente cambiare dalla ricezione non direzionale a quella direzionale.  Microfoni base ricevono tutto lo spettra frequenziale in modo direzionale o non direzionale. I microfoni avanzati adeguano la caratteristica direzionale diversamente anche per diverse gamme di frequenza (multiband).  
     
  Dirigere la direzione del suono e` molto importante per l'ascolto. La natura ci ha dato per questo scopo le orecchie. Piu` complessa e` la situazione acustica (il rumore di fondo), piu` importante e` che l'apparecchio acustico non percepisce il rumore da tutte le parti. L'utente si puo` cosi piu` facilmente concentrare sull'ascolto dei suoni da dove provengono.  
     
     
Effetto Pinna    
  Quando si usa l'apparecchio acustico retroauricolare i microfoni si trovano fuori dalla posizione naturale per l'orecchio. Cosi l'orecchio non cattura le frequenze piu` alte che sono importanti per la comprensione del parlato. Se l'apparecchio acustico e` dotato del sistema "Pinna Effect" i microfoni lavoreranno per rafforzare ulteriormente la ricezione delle alte frequenze proprio come fa l'orecchio. Il suono e` piu` naturale come se ci fosse un microfono nel canale uditivo. La comprensione e` cosi migliorata specialmente in ambienti rumorosi o in situazioni dove ci sono piu` fonti di discorso.  
     
     
RIC,RITE,CRT, ...    
  Ogni apparecchio acustico e` dotato oltre al microfono anche di un diffusore del suono. Anni fa` l'auricolare era sempre integrato nell'apparecchio acustico. Se l'apparecchio acustico e` di tipo retroauricolare il suono si trasferisce tramite un tubicino che e` collegato alla protesi acustica. In questo modo il suono percorre una strada abbastanza lunga prima che prosegue verso il timpano.  Le abbreviazioni ( RITE - Ricevitore nell'orecchio, RIC - Receiver In Canal, ...) rappresentano le prestazioni di apparecchi acustici in cui l'altoparlante e` posizionato nel condotto uditivo.  
     
  Il trasferimento dell'altoparlante direttamente nell' orecchio porta molti vantaggi. I piu importanti sono:  
- il suono viene generato piu` vicino al timpano
-il suono non percorre piu` un lungo cammino prima di raggiungere il timpano
-poiche` il percorso audio e` piu` breve, l'acustica e` migliore. Il suono e` piu` puro e naturale
-l'apparecchio acustico e` piu` piccolo perche l'altoparlante non si trova al suo interno  
     
     
Auto-apprendimento    
La funzione di auto-apprendimento (Self learning) consiste nelle regolazione manuali dell'utente a cambiare il volume dell'apparecchio acustico o del sistema di chiarezza e comfort (SmartFocus 2). Dopo un certo periodo l'apparecchio acustico salvera` le regolazioni preferite e modifichera` il livello del volume iniziale o della funzione SmartFocus 2 dentro l'areea prestabilita dal audioprotesista.
     
     
Gestione dell'adattamento    
  Automaticita` per il livello di adattamento (Automatic Adaptation Manager)  
     
  Alcuni utenti sono al suono degli apparecchi acustici gia abituati. Coloro che lo ricevono per la prima volta, possono avere all' inizio molti problemi ad'ascoltare i suoni. Spesso trovano troppo forte ascoltare la propria voce. Sono disturbati per esempio dai suoni dell'ambiente i cui spesso sono stati completamente dimenticati.  
  L'utente inizia ad ascoltare con gli apparecchi acustici con valori inferiori come sarebbe se al suono sarebbe gia abituato. Nel corso del tempo l'apparecchio acustico aumenta automaticamente le impostazioni ai valori ottimali.  
     
     
AntiShock    
     
  In caso di suoni taglienti improvvisi, gli apparecchi acustici automaticamente assicurano che il suono forte transitorio (per esempio sbattere la porta) sara` diminuito di conseguenza e non causera disagio. Subito quando il suono forte scompare gli apparecchi acustici ritornano al funzionamento normale, cosi la persona non perde le informazioni audio importanti che seguono ai suoni forti.  
     
     
DuoLink    
     
  La funzione DuoLink sincronizza binauralmente le regolazioni del volume o programmi di comfort e chiarezza. Nello stesso tempo gli apparecchi acustici si scambiano anche altri dati come impostazioni di suono in diversi ambienti.  
     
  Gli apparecchi acustici sono connessi senza fili. Il controllo di due apparecchi acustici e` molto semplice e coordinato. Grazie al trasferimento di dati sui suoni in diversi ambienti acustici sono migliorati i sistemi del feedback acustico (fischi), amplificata e la comprensione del parlato nel rumore, migliore e` la localizzazione dei suoni.  
     
     
Telefono binaurale    
  Doppio ascolto al telefono (Binaural Phone).  
     
Funzione per ascoltare il telefono consente di tenere il telefono ad un orecchio e allo stesso tempo e` possibile ascoltare la conversazione in tutte i due gli orecchi. Questa funzione e` disponibile senza accessori extra. Gli apparecchi acustici devono consentire la connessione senza fili. Le conversazioni saranno cosi piu` nitide e comprensibili.
     
     
Bobina telefonica    
     
centro_acustico_

La bobina telefonica rileva l’energia elettromagnetica. La bobina di telefono puo`essere  per voi come un opzione in piu` nel vostro apparecchio acustico o impianto cocleare che vi aiuta a ascoltare in luoghi pubblici che sono dotati di un induzione magnetica. Quando un luogo e` fornito con il
 simbolo , che è mostrato nella foto, significa che c’e` installato un sistema ad'induzione magnetica. Impostate l’apparecchio acustico o l’impianto cocleare sul programma "T" .
     
     
Induzione magnetica    
L’induzione magnetica non e` installata nell'apparecchio acustico o nell’impianto cocleare. Da soli questi strumenti anche se tecnologicamente all’avanguardia, non permettono il miglior ascolto in tutti i luoghi. Per esempio nei luoghi pubblici rumorosi, con riverbero o quando aumenta la distanza dalla sorgente sonora. In molti casi l'uso della induzione magnetica puo` migliorare la comprensione del parlato è ridurre la distanza tra la sorgente sonora e l’ascoltatore e diminuire il rumore presente. Il sistema ad induzione magnetica porta dei vantaggi a tutti coloro che utilizzando un dispositivo acustico dotato di bobina telefonica e si trovano in un ambiente attrezzato con questa tecnologia. Possono ovunque e in maniera immediata, senza la necessità di indossare altro, ricevere il segnale proveniente da un microfono o dalla TV, senza l'influenza negativa della distanza, del rumore ambientale e del riverbero.
     
     
   
     
  In AUDIO BM offriamo varie soluzioni di sistemi ad'induzione magnetica per uso personale o professionale per grandi ambienti.  
     
     
easy-t    
  Quando l'apparecchio acustico ha la funzione easy-t, all'avicinamento del telefono agli apparecchi acustici cambiera automaticamente programma per telefonare tramite bobina telefonica (o per esempio la funzione telefono binaurale). Nell'attivazione si sentira una breve melodia che comunica, che e` acceso il programma per telefonare (easy-t). Spostando il telefono dall'orecchio, l'apparecchio acustico cambiera automaticamente sul programma precedente.  
     
     
SmartFocus2    
  La funzione SmartFocus 2 consente di regolare il comfort e la chiarezza. Gli apparecchi acustici con una regolazione automatica consentono di sentire il discorso piu` chiaramente e fornire un ascolto piu` comodo in situazioni rumorose. Nella situazione attuale il sistema si regola automaticamente. I valori della funzione SmartFocus 2 si possono cambiare sull'apparecchio acustico con il telecomando o direttamente sull'apparecchio acustico se ha questa opzione.

Aumentando il valore della funzione SmartFocus gli apparecchi acustici sono regolati per concentrarsi maggiormente sulla chiarezza del parlato. Abbassando la funzione SmartFocus si riduce il rumore di fondo e quindi fornire un maggiore comfort d'ascolto.
 
     
     
Mascheramento acufeni    
     
  La funzione di mascheramento degli acufeni-tinnito e` un generatore di suono a banda larga che e` disponibile sulla piattaforma Era degli apparecchi acustici Unitron. Esso fornisce la terapia con arricchimento del suono, che puo` essere usato per alleviare tinnito nell'ambito del programma di gestione tinnito personalizzato. Il principio di arricchimento del suono si basa su una spinta audio opzionale che aiuta l'utente a distogliere l'attenzione da tinnito.                
     
  L'arrichimento del suono, unito alla consulenza e` l'approccio rinomato alla gestione del tinnito.   
     
     
Avvisi acustici
Gli avvisi acustici all'utente comunicano un determinato stato dell'apparecchio acustico (informazioni sulle batterie, modifica del volume o del programma, ...)
     
  Queste informazioni danno all'utente un grande aiuto per sapere esattamente come funziona un apparecchio acustico.  
     
     
Registrazione dei dati    
Gli apparecchi acustici automaticamente registrano una serie di dati i quali sono alla visita di controllo dall'audioprotesista di grande aiuto. Aiutano ad una regolazione ancora piu specifica e cosi ricevere i giusti consigli sull'uso. Dalla registrazione dei dati sono per esempio visibili i dati come il numero di ore che l'utente ha indossato gli apparecchi acustici, quanto ha manualmente modificato il volume o il programma per l'ascolto. 
     
Tecnologie piattaforma North e Tempus    
Sound Nav    
  Programma automatico che riconosce i diversi ambienti e tra di loro passa senza accorgersene con una particolare attenzione ai diversi tipi di conversazioni.  
     
     
Sound Conductor    
  Regola dinamicamente le funzioni corrispondenti che forniscono comprensione del parlato e comfort, pur conservando la qualita` del suono naturale.  
     
     
Log It All    
  Registra il tempo trascorso in ciascuno degli sette ambienti SoundNav e offre supporto nella selezione della tecnologia appropriata.
 
 
     
     
Compressione delle frequenze    
   I suoni non udibili ad alta frequenza, li sposta nella zona udibile di basse frequenze.  
     
     
MyMusic    
  Impostazioni speciali che migliorano l'ascolto della musica.  
     
     
Patient insight Programma che funziona con l'applicazione mobile uControl. Permette alla persona di esprimere commenti sull'esperienza come sente in una situazione particolare. Nella fase successiva tutte le informazioni raccolte sono spedite all'audioprotesista che contemporaneamente controlla cosa succede con l'utente e come e` soddisfatto con i suoi apparecchi acustici. I vantaggi sono evidenti, l'utente e` psicologicamente coinvolto a perfezionare il suo udito. Cosi l'audioprotesista puo` gia alla seguente visita prepararsi come regolare l'apparecchio acustico. La regolazione sara` senza dubbio cosi migliore, e l'audioprotesista sapra dare maggiori indicazioni, perche sapra in quali situazioni si trova l'utente piu` frequente.  
  Scopri di piu: https://www.youtube.com/watch?v=sk3gXC84ELk&feature=youtu.be
 
     
     
Disponibile in  piattaforma Era e North    
ALD    
  Assistive Listening Devices - Tecnologie senza fili (wireless)  
     
  Gli accessori senza fili sono composti da varie opzioni a scelta` che operano in combinazione con l'apparecchio acustico e gli altri dispositivi di comunicazione (ad esempio un telefono). Cosi in modi diversi aiutano a sentire piu` efficiente e gestire gli apparecchi acustici.  
     
  Esempi di alcuni ausili supplementari  
     
  Unitron Remote - telecomando  
  Quasi tutti gli apparecchi acustici Unitron possono anche essere configurati con un ulteriore controllo a distanza (disponibili vari modelli). Il telecomando permette di passare tra diversi programmi di ascolto, cambiare il volume o regolare le funzioni SmartFocus™  (dipende dal modello).  
     
  Le funzioni essenziali sono subito a portata di mano. Il telecomando e` un accessorio discreto e preciso.  
     
  uDirect2  
     
  uDirect2 e` un accessorio per gli apparecchi acustici Unitron che permettono la connessione wireless. Fornisce un uso semplice a mani libere tramite la connessione Bluetooth da telefoni cellulari, computer, ricevitori FM, lettori MP3, ...
Viene anche fornito un cavo audio che puo` essere collegato ai dispositivi.
 
     
  uDirect2 consente connessioni wireless, ma puo`  essere usato anche come telecomando per gli apparecchi acustici.  
     
  uTV2  
     
  uTV2 viene usato insieme con uDirect2 per inviare l'audio dal televisore direttamente agli apparecchi acustici. uTV2 puo` anche trasmettere l'audio da lettori musicali, computer o altre sorgenti audio.  
     
  Il suono viene trasferito dalla sorgente audio selezionata (ad esempio dalla TV) in tecnica stereo. Il suono e` di alta qualita` e praticamente senza ritardi.  
     
     
     
     
  Abbiamo elencato solo una serie di caratteristiche e soluzioni, ma lontanamente non sono tutte. Ripetiamo che allo stato attuale gli apparecchi acustici sono computer intenzionalmente costruiti e sono in continuo sviluppo. In tutto a consentire all'utente degli apparecchi acustici a riattivare l'ascolto piu` naturale e di alta qualita` e quindi ripristinare le capacita` di comunicazione che ci da` l'udito.  
     
  Nel caso degli apparecchi acustici da noi offerti non si tratta di semplici amplificatori del suono.  
     
  Gli utenti che hanno provato le moderne capacita` degli apparecchi acustici
non gli dispiace per la decisione perche gli offrono molto di piu` che solo il suono amplificato.
 
     
  Restituiscono il mondo della comunicazione e dei suoni!  
     
     
     
     
     
     
     

Prima pagina          Soluzioni per l'udito          Apparecchi acustici Unitron            Novita            Chi siamo

 
 
 

Copyright © AUDIO BM, All Rights Reserved, 2015, Privacy&Cookie Policy